Le marcatrici di prodotti: a cosa servono?

By | 27 febbraio 2014

Marcatrici: breve definizione

Oltre alla definizione della forma e dei materiali da utilizzare, anche i simboli sono elementi importanti perché sono ritenute parti integranti del design di un prodotto.
Un design versatile permette una maggiore varietà di marcatura per una grande gamma di componenti e permette la creazione di un marchio permanente e ad alta definizione anche sui metalli.

Le marcature personalizzate danno l’impronta a qualsiasi oggetto e sono particolarmente indicate per prodotti dalla funzionalità facilmente comprensibili.

Le marcature (specie quelle laser) sono permanenti e resistenti all’acqua, perfette per  materiali come plastica, vetro, alluminio, acciaio inox, marmo e ottone.

La permanenza della marcatura

Una volta fresata la superficie con l’apposito ago sull’elemento da marcare viene successivamente ricoperto di colore, solitamente nero. Questo procedimento può essere personalizzato per singoli pezzi  e viene comunque garantita la permanenza della scritta.

La macchina marcatrice è semplice e veloce da usare, in quanto richiede poca manutenzione e opera in autonomia garantendo precisione e definizione, lavorando a velocità di avanzamento quasi illimitate. Inoltre, la robustezza della macchina ne assicura l’adattabilità a tutti i tipi di ambienti di lavoro, a qualsiasi prodotto e grazie alla connettività, è possibile effettuare il download delle impostazioni dal proprio computer all’unità produttiva.

Video dei processi delle marcatrici

Richiedi preventivo o informazioni su questo prodotto
I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.

Il tuo nome (*)

Il tuo cognome (*)

Il tuo telefono (*)

Il tuo indirizzo

Citta' (*)

La tua email (*)

Il tuo messaggio

Scrivi il testo riprodotto qui sotto (è un'impostazione di sicurezza)